Manas: La natura della mente responsabile della nostra vita

L’Ayurveda afferma che, così come a livello fisico, anche la natura della mente può essere distinta in tre differenti tipologie.  Una mente dominata dal SATTVA  è  espressione di equilibrio e purezza, un mente in RAJAS è espressione di iperattività e caos ed una mente in TAMAS è caratterizzata da inerzia e ottusità.

La mente Sattvica, senza contaminazione o negativismo è lo stato più puro a cui la mente può aspirare.

I soggetti sattvici hanno solo pensieri puri e positivi, sia riguardo se stessi che gli altri. Hanno fiducia in se stessi e un’elevata autostima senza essere egoisti.

Rispettano gli altri ma non si lasciano calpestare. Essi hanno una chiara idea riguardo a ciò che vogliono e si muovono per ottenerlo.

Non causano sofferenza ad alcun essere vivente, godono di eccellente salute fisica, preferendo una dieta pura e libera da stimolanti artificiali.

Questo stato non viene naturale alla maggior parte delle persone; tuttavia, la pratica della Meditazione e una buona condotta morale ci aiutano a dirigerci in quella direzione.

L’Ayurveda, per condurre una vita sattvica, dà consigli che comprendono  una dieta equilibrata  (basata su frutta, verdura, cereali, legumi e latticini), la Meditazione, l’esercizio (Yoga), il pensiero positivo e la comprensione. Anche se è molto difficile raggiungere questo stato psico-fisico è importante lo sforzo sincero per questa meta.

La mente Rajasica è appassionata e irosa.

Può essere violenta, parziale e soggetta a sbalzi di umore irrazionali.

I tipi rajasici cercano stimoli di tutti i tipi, amano il cibo ricco e speziato, l’andare fuori a mangiare, il teatro, il cinema, i romanzi, l’alcool, il pettegolezzi e i comportamenti estroversi.

Sono irrequieti, sempre alla ricerca di nuove sfide ed esperienze, e non sono quasi mai soddisfatti.

Sono spesso intelligenti e creativi, ma non sono mai in pace né con se stessi e né con il mondo.

La mente Tamasica è bassa e ignorante.

I tipi tamasici amano i cibi trattati e conservati quindi poco sani e non hanno vitalità né vigore. Non mostrano intelligenza, sono ignoranti, irrazionali, ingordi e pieni di pensieri e di idee distruttive.

Sia gli atteggiamenti rajasici che quelli tamasici sono considerati corrotti e possono essere causa di cattiva salute. Gli elementi rajasici e tamasici nelle nostre vite ci allontanano dallo stato sattvico.

L’Ayurveda consiglia sempre di impegnarsi di superare gli stadi tamasici e rajasici per una stabilità ed uno equilibrio psico-fisico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...